OPERATORE OLISTICO E YOGA

Hatha Yoga

samy sole benessere operatore olistico e yoga 05Una postura dello Hatha Yoga:Vasisthasana.

Lo Hatha Yoga è una formula di Yoga basato su una serie di esercizi psicofisici di origine antichissime e veniva usato inizialmente per irrobustire la muscolatura dei guerrieri, per dare la centratura mentale di essi. Originato nelle scuole iniziatiche dell’India e del Tibet. Benché sviluppatosi in tempi antichissimi all’interno del subcontinente indiano, dove la religione predominante era quella induista, la pratica dello yoga non è una pratica religiosa, ne parte della religione induista, per questo ad oggi molto praticato anche in occidente e varie altre aree del mondo da persone di svariate religioni e provenienze sociali ed etniche.

 

 

 

1 Caratteristiche lezione 80 minuti
Panayama
Asana con respiro abbinato
Rilassamento
Meditazione

Lo Hatha Yoga insegna a dominare l’energia cosmica presente nell’uomo, manifesta come respiro, e quindi a conseguire un sicuro controllo della cosa più instabile e mobile che si possa immaginare, ossia la mente, sempre irrequieta, sempre pronta a distrarsi ed a divagare.

In tal maniera lo yoga, influendo insieme sulla vita psichica e su quella fisica dell’individuo, che del resto pensa strettamente congiunte, si propone di compiere una revulsione immediata dal piano dell’esperienza quotidiana, umana e terrena, e di attuare con grande prontezza il possesso della più alta beatitudine. Ecco perché lo Hatha Yoga è anche chiamato “la vie celere”

Chi ne segue le regole non è più un uomo comune ma è sulla strada per diventare un Siddha, cioè un uomo perfetto. Uno dei segni ch’egli è un uomo perfetto è appunto lo straordinario dominio sugli elementi, la volontà di poter cambiare per suo valore le condizioni stesse della vita.


samy sole benessere operatore olistico e yogaUn'altra postura dello Hatha Yoga: Supta Virasana

Questa breve descrizione della fisiologia indiana è utile per comprendere il significato delle principali tecniche “esteriori” dello Yoga.

Panayama
Il Panayama è un insieme di tecniche di respirazione che consente l’accumulo e l’utilizzo del prana. Attraverso il controllo del respiro il praticante è in grado di purificare il corpo e la mente, assorbendo maggior ossigeno dalle tecniche di respiro (il nostro corpo è formato di molecole che a sua volta formano i tessuti) l’ossigeno è uno degli elementi indispensabili per la vita delle nostre cellule, pensate quanto è importante il respiro….

Asana
Gli Asana sono posture abbinate al respiro del corpo, con le quali il praticante amplifica le caratteristiche e le attitudini mentali. Ogni postura fa confluire maggiore prana verso specifiche parti del corpo, irradiando le relative nadi ed i chakra interessati. Le posture quindi, non sono soltanto complessi esercizi ginnici, bensì strumenti per incanalare l’energia nelle diverse parti del corpo (lo descrive molto bene Patañjali).

Rilassamento
Le tecniche di rilassamento costituiscono una parte importante dell’ Hatha Yoga, (chiamato anche nidra yoga). Il rilassamento secondo questo tipo di yoga consiste in pausa rigeneratrice tra un’attività e l’altra ed è una cosa ben diversa dalla pigrizia e dall’ozio. Gli esercizi di rilassamento agiscono sia a livello fisico che mentale; seguono generalmente il lavoro effettuato con le posture e gli esercizi di respirazione e costituiscono una premessa alle tecniche di meditazione

La meditazione è il settimo degli otto passi descritti dal saggio Patañjali per raggiungere l'unione con Dio. La meditazione è il passo immediatamente precedente al Samadhi, ovvero l'unione del meditante con l'oggetto meditato, l'unione dell'anima individuale con l'Anima universale. Lo scopo è di rigenerare mente, corpo e spirito, portando l’individuo al benessere totale.


Operatore olistico

Che cos’è l’Operatore Olistico?
E’ una persona che tratta l’essere umano nel suo insieme e non in base a un sintomo.

Ma è un terapista?
Assolutamente no! Non ha conseguito la laurea in fisioterapia o si è qualificato come massofisioterapista prima del 1996.

Sostituisce il personale sanitario?
No mai! Può lavorare in coordinamento con esso, anche se purtroppo raramente il medico prescriverà trattamenti olistici ai suoi pazienti, per indirizzarli a chi non è a sua volta medico!

Ma è indispensabile essere medici?
No, l’essere medico offre conoscenze utili alla tutela del paziente. Le tecniche olistiche spesso non sono dimostrabili scientificamente perché vanno fuori dagli schemi della comunità scientifica, che piò precludere a priori le informazioni in esse contenute.

Cosa usa l’operatore olistico?
Le mani, la mente, il cuore, i colori, i cristalli, le intenzioni e d impacchi d’erbe, moxa (in certi casi, ed in altri è di competenza medica), creme, olii naturali, frequenze dei fiori e molto altro.

In cosa si crede?
Che il corpo umano, le piante, gli animali, tutto ciò che lo circonda è “energia”. E’ stata ampiamente dimostrata l’esistenza dei Chakra, Nadi, Meridiani, Aura (fotografabile). Il nostro corpo è un conduttore di elettricità, funziona con ed attraverso di essa. Il cuore che pulsa è attivato dall’elettricità che l’organismo produce, di fatto quando bisogna rianimare qualcuno si usa il defibrillatore, per rilevare l’attività cardiaca si usa l’elettrocardiogramma, per quella del cervello invece, l’elettroencefalogramma.
Quando c’è vento e tocchiamo un'altra persona, passiamo la scossa.
L’operatore olistico diviene un agevolartore, ove non fa altro che individuare i/il punto di blocco, il suo posizionamneto, da cosa è causato ed interviene con la sua mente, il suo corpo, la sua anima, le sue intenzioni, ogni mezzo che madre terra offre, compreso se stesso ed attraverso una sinergia meravigkliosa, i cui ingredienti sono: studi, studiosi, lavoro su se stesso, competenza e professionalità, si mette in una condizione di”amore incondizionato, di non giudizio” e si attiva per il bene dell’altra persona.
Inoltre madre terra che ha “cura” dei propri ospiti mette a loro disposizione una vasta gamma di mezzi e possibilità, non “dona” mai in base al titolo di studio!
Nota sulla responsabilità: l’operatore olistico NON opera MAI in sostituzione di terapie mediche o psicologiche, ma interviene come intervento di supporto. Non è un medico e NON intende sustituirsi ad esso. In caso di patologie più o meno gravi, consultare sempre il proprio medico. Le seguenti parole si riferiscono al livello energetico-spirituale e non fisico della persona trattata: trauma, terapia, cura-re, risolve-re, guarigione.

ENERGIA E' VITA

 

 

Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information